Per una famiglia allargata il Natale sereno esiste davvero?


Quando una coppia si separa e ci vanno di mezzo i figli, la gestione del tempo da trascorrere insieme è uno degli aspetti più delicati. Questo vale soprattutto nelle occasioni che per tradizione si festeggiano con i propri cari. Se poi la cerchia si allarga con nuovi partner, e magari i rispettivi figli e genitori, c’è sempre il rischio che si creino momenti di tensione, gelosia e malumore. Tante persone mi chiedono se festeggiare un Natale sereno per una famiglia allargata sia ancora possibile. E la risposta naturalmente è sì.

Tutti vorremmo un Natale a lieto fine

Il racconto collettivo del Natale potrebbe non essere d’aiuto. O forse invece sì.

Il Natale infatti è la festività per eccellenza da trascorrere in famiglia, anzi in Italia da trascorrere proprio con quanti più parenti possibile riuniti attorno alla stessa tavola. La festa dei buoni sentimenti, con la magia delle luci a creare la giusta atmosfera. E il palinsesto televisivo e delle piattaforme di streaming si riempie di film romantici, dove fioccano i baci sotto al vischio, dove i ricongiungimenti avvengono davvero, dove il vissero per sempre felici e contenti esiste.

Sai anche tu che la realtà spesso è diversa. Questo però non significa che un finale alternativo non possa diventare un lieto fine. Un Natale sereno è possibile anche per una famiglia allargata, se le persone coinvolte sono disposte a guardare le cose da un’altra prospettiva.

Il Natale delle famiglie allargate

Se sei un genitore separato – soprattutto se la separazione è recente – e vivi una situazione di questo tipo, posso immaginare come ti senti. Probabilmente dentro di te c’è del senso di colpa, perché i tuoi figli devono accettare una situazione che non hanno chiesto e abituarsi a una nuova dimensione di vita. Potresti sentirti a disagio o provare stizza o gelosia, se avrai occasione di incontrare la nuova famiglia del tuo ex o della tua ex. E magari avrai paura di deludere i tuoi figli, il tuo nuovo partner e te in primis. Perché sognavi che andasse diversamente. Invecchiare insieme, trascorrere le feste insieme, scegliere i regali e scartarli con tutta la famiglia e poi sedersi a tavola con tutti gli affetti riuniti. Insomma, un Natale tradizionale.

Ora però fai un bel respiro. Il Natale che ti aspetta forse non sarà quello che sognavi, ma può essere comunque un’occasione per stare bene ed essere felici, solo in un modo diverso. Anche se la famiglia si è allargata, hai la possibilità di trascorrere questo periodo senza malinconia, ma anzi di viverlo con serenità.

Come creare un clima di armonia in famiglia?

Anzitutto, dovresti smetterla di colpevolizzarti. La verità è che hai fatto del tuo meglio proprio per salvaguardare la tua famiglia. Hai scelto la separazione perché restare insieme sarebbe stata una forzatura e avrebbe fatto solo danni. Hai avuto il coraggio di uscire dalla tua comfort zone, hai saputo trasformarti e hai agito per il bene di tutti.

Invece di vedere la fine della tua relazione come un fallimento, pensa che hai l’opportunità di ripartire da capo. Di scrivere un’altra storia, più felice, per te ma anche per i tuoi figli.

Concentrati sul presente e metti a fuoco quello che vuoi in questo momento: un Natale sereno per tutte le persone che compongono la tua nuova famiglia allargata. E cosa puoi fare per realizzarlo? Puoi fare in modo che in te prevalgano i sentimenti positivi e puoi essere di esempio a chi ti circonda. Puoi portare armonia invece di gettare sale sulle ferite, dandogli la possibilità di guarire. Puoi avere pazienza, usare parole gentili, impegnarti a costruire nuovi scenari. Creare per i tuoi bambini dei momenti di condivisione con la mamma e il papà, dei momenti pacifici che siano di ricostruzione e diventino per loro e per te dei ricordi preziosi. È proprio grazie a momenti come questi che i bambini riescono a rialzarsi, molto più velocemente degli adulti: per i genitori è fondamentale cogliere quest’esigenza e non lasciarsi schiacciare dalle proprie paure. So che in apparenza è la strada più difficile, ma ti assicuro che conduce verso la serenità che desideri.

Le feste sono l’occasione per scoprire quanta forza hai ancora, a quante e quali risorse puoi ancora attingere. Per fare il bene dei tuoi figli ma anche il tuo. E il Natale in particolare è lo spunto per riflettere sul senso della parola amore e sul gesto dello scambiarsi un dono. Una famiglia allargata può significare qualcuno in più da amare.

Se poi hai bisogno di aiuto

Chiedi una mano. Cerca al di fuori della tua famiglia o del tuo giro di amicizie, uno sguardo esterno e obiettivo, un approccio concreto, qualcuno che sappia aprirti gli occhi e metta in luce le tue risorse. Che ti ascolti senza giudicare, ti supporti, ti faccia notare i passi avanti e ti aiuti a sviluppare il tuo potenziale. Qualcuno come me, insomma.

Un percorso di crescita personale può esserti molto utile ad affrontare un momento delicato come una separazione. Per sostenere la tua autostima, creare un dialogo aperto con i tuoi figli, mantenere un rapporto costruttivo con il tuo o la tua ex.

Per capire se i miei percorsi di coaching fanno al caso tuo, contattami. Puoi richiedere subito un’ora di consulenza telefonica, completamente gratuita e senza impegno. Ti basta compilare il form.

Articoli correlati

Percorso di coaching individuale: come funziona?

Percorso di coaching individuale: come funziona?

Come funziona davvero un percorso di coaching individuale? A cosa serve? Quali sono le tecniche? Ecco le risposte ad alcune delle curiosità più comuni sul mio lavoro e sull’aiuto che posso darti.

Leggi tutto

Liberarsi dai pensieri negativi si può

Liberarsi dai pensieri negativi si può

I pensieri negativi legati al passato sembrano più reali e più forti dei pensieri positivi. Solo che sei proprio tu a dargli questo potere. Impara a lasciarli andare e a vivere il presente.

Leggi tutto

Impara a imparare dagli errori

Impara a imparare dagli errori

Quando ti capita di sbagliare, reagisci in modo costruttivo oppure ti fai condizionare? Se vuoi impedire ai tuoi errori di determinare chi sei, scopri come imparare a rialzarti in 5 passi.

Leggi tutto